NUOVO MODELLO MUD 2019

Sulla Gazzetta Ufficiale del 22 febbraio 2019 è stato pubblicato il D.P.C.M. 24 dicembre 2018 che
contiene il nuovo modello e le istruzioni per la presentazione del Modello Unico di dichiarazione
ambientale 2019.
Vengono introdotte alcune modifiche alle informazioni da trasmettere che riguardano le
dichiarazioni presentate dai soggetti che svolgono attività di recupero e trattamento dei rifiuti e
per i Comuni.
Non vi sono modifiche per quanto riguarda i produttori.
Rimangono immutati rispetto al 2018 struttura del modello, soggetti obbligati alla presentazione
del MUD, modalità per l’invio delle comunicazioni ed importi per i diritti di segreteria per l’invio.
Essendo stato introdotto un nuovo modello per la denuncia MUD, la scadenza per la relativa
presentazione slitta al 22 Giugno 2019: infatti l’art. 6 della Legge 25 gennaio 1994, n. 70 prevede
che: “Qualora si renda necessario apportare, nell’anno successivo a quello di riferimento, modifiche
ed integrazioni al modello unico di dichiarazione ambientale, le predette modifiche ed integrazioni
sono disposte con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, da pubblicare nella Gazzetta
Ufficiale entro la data del 1 marzo; in tale ipotesi, il termine per la presentazione del modello è fissato
in centoventi giorni a decorrere dalla data di pubblicazione del predetto decreto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.